12 Gennaio 2018

INFLUENZA: PORDENONE, STOP A INTERVENTI PER RICOVERI

     

    CODACONS: SSN HA GESTITO MALISSIMO ONDATA INFLUENZALE. PROCURA INDAGHI PER TURBATIVA DI PUBBLICO SERVIZIO

    MINISTERO TROPPO ATTENTO AI VACCINI E POCO ALL’EMERGENZA INFLUENZA

    Il blocco degli interventi chirurgici in provincia di Pordenone per far fronte alle urgenze legate all’influenza dimostra che il Servizio Sanitario Nazionale ha gestito malissimo l’ondata influenzale che sta coinvolgendo tutto il paese e che peraltro era ampiamente prevista. Lo afferma il Codacons, che attacca il Ministero della salute e annuncia un esposto alla Procura della Repubblica di Pordenone.
    Lo stop agli interventi programmati addirittura in tutti gli ospedali della provincia attesta che è mancato un coordinamento centrale e che il Ministero della salute non ha affrontato in modo corretto la gestione dei picchi influenzali in Italia – afferma il Codacons – Evidentemente il Ministro Lorenzin era troppo preso dai vaccini obbligatori e dalla nuova legge per poter dare indicazioni e adottare provvedimenti in grado di evitare il blocco degli interventi negli ospedali.
    Per tale motivo l’associazione annuncia un esposto alla procura di Pordenone contro il Ministero della salute, Il Servizio sanitario Nazionale e tutti gli organi competenti affinché sia aperta una indagine sul caso di Pordenone alla luce di possibili reati come quello di turbativa di pubblico servizio.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox