28 Aprile 2009

INFLUENZA DA SUINI, IL CODACONS: NOTIZIE CONTRADDITTORIE E INFORMAZIONI AI CONSUMATORI CARENTI

    SE NON C’E’ PERICOLO NEL CONSUMO DI CARNE SUINA, PERCHE’ SI RACCOMANDA DI CUOCERLA A 70°?

     
    Contraddittorie, imprecise e incomplete. Così il Codacons giudica le informazioni che in queste ore vengono rese da più parti ai cittadini, in merito al nuovo allarme sanitario legato all’influenza dei suini.
    “Le istituzioni tendono a rassicurare i consumatori, così come gli allevatori e gli esperti sanitari – spiega il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – ma le informazioni che vengono fornite sono spesso contraddittorie. Ad esempio si garantisce con assoluta certezza che non esiste alcun rischio di ammalarsi mangiando carne di maiale o prodotti derivanti da carne suina, ma al tempo stesso si raccomanda vivamente di consumare tale carne solo previa cottura ad almeno 70 gradi”.
    Anche i mass media fanno la loro parte – spiega ancora il Codacons – un esempio per tutti la puntata odierna de “La Borsa e la vita” di Radio Rai1, che ha dato voce ad allevatori e agricoltori i quali ovviamente, vista la loro posizione e i propri interessi, hanno rassicurato i consumatori ed escluso rischi per la salute, ma l’informazione complessivamente resa agli ascoltatori è risultata carente e distorta.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox