17 Ottobre 2012

Influenza/ Codacons: Ministero e Aifa chiariscano su caso vaccini

Influenza/ Codacons: Ministero e Aifa chiariscano su caso vaccini

        

Roma, 17 ott. (TMNews) – Molto critico il Codacons sulla vicenda dei vaccini della Crucell ritirati in via precauzionale dal mercato. “Vogliamo chiarimenti urgenti dal Ministero della Salute e dall’ Aifa – spiega il Presidente Carlo Rienzi – in particolare riguardo al numero di soggetti cui è già stato somministrato il vaccino InflexalV, agli eventuali rischi legati all’ assunzione del prodotto e alle misure che le autorità sanitarie intendano prendere a tutela di costoro”. “Alla luce degli ultimi eventi, i cittadini che si sono già sottoposti al vaccino in questione possono avanzare richiesta di risarcimento danni, anche in assenza di conseguenze negative per la salute, solo per i rischi corsi – prosegue Rienzi – In tal senso il Codacons fornirà la dovuta assistenza legale a tutti gli interessati”. L’ associazione esprime poi forti critiche in merito alle vaccinazioni che avvengono in Italia, le quali spesso rappresentano un inutile “regalo” alle aziende farmaceutiche. Basti pensare al caso dei vaccini pediatrici obbligatori, iniettati sottoforma di vaccino esavalente nonostante la legge ne preveda solo 4, con un spreco di denaro pubblico pari a 114 milioni di euro all’ anno.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox