26 Ottobre 2005

INFLUENZA AVIARIA: NECESSARIE RISPOSTE CHIARE E COERENTI



    Lo ribadiamo con forza: per i consumatori è di primaria importanza che vi sia un? univocità di pensiero da parte della Comunità scientifica su ciò che va fatto ed evitato in tema di sicurezza alimentare.

    Accade di ricevere informazioni contrastanti anche a distanza di un giorno.

    Nel caso specifico dell?influenza aviaria: ci aspettiamo una risposta chiara e coerente che deve necessariamente considerare i temi della pericolosità del virus, della somministrazione dei vaccini e dell?utilizzo degli antivirali.
    Si necessita di informazioni che riguardino, oltre le specie avicole, anche i loro sottoprodotti, quali le uova.

    Innanzitutto la questione sollevata fa riemergere una proposta sostenuta già da tempo e che ha come obiettivo la costituzione di una Agenzia italiana per la sicurezza alimentare, da coordinarsi con le già esistenti strutture degli altri paesi europei e con l?autorità europea. Risulta chiaro che l?attuale coordinamento tra le strutture del Ministero della Salute e del Ministero delle Politiche Agricole non è sufficiente al perseguimento degli importanti obiettivi in materia. Ribadiamo inoltre che, oltre a questo punto fondamentale, altre due sono le questioni di assoluta rilevanza per riuscire a garantire concretamente la sicurezza dei cittadini. In prima battuta si necessita di un? etichettatura che comprenda l?origine del prodotto esteso anche alle produzioni alimentari che utilizzano carne avicola. Questo, corredato da verifiche e controlli di effettiva realizzazione dei prodotti, viterebbe il realizzarsi delle forti mancanze nel settore ortofrutticolo (anche se disciplinato dalle stesse normative).
    Ed infine, è di fondamentale importanza che ai controlli e alle verifiche sui confini si affianchi un imponente potenziamento di quelli nazionali.

    Così operando si restituisce ai consumatori la fiducia all?acquisto di uno degli alimenti fondamentali dell?alimentazione. Queste considerazioni sono particolarmente avvalorate dal fatto che si tratti di un alimento di largo consumo anche nelle famiglie meno abbienti.



    Intesa




    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox