10 Giugno 2010

INFLUENZA A:DA CODACONS CLASS ACTION CONTRO ‘TEST FAI DA TE’

UDIENZA A MILANO, DECISIONE SU AMMISSIBILITA’ AZIONE IL 7/10

(ANSA) – MILANO, 10 GIU – Si è aperta oggi in Tribunale a
Milano l’udienza relativa a una ‘class action’ promossa dal
Codacons contro una società che ha venduto un test ‘fai da te’
per l’influenza A.
Il giudice della ottava sezione civile, Vincenzo Perozziello,
ha rinviato la causa al prossimo 7 ottobre, quando dovrebbe
decidere sull’ammissibilità o meno della ‘class action’. Come
ha spiegato il legale del Codacons, l’avvocato Marco Ramadori,
infatti, la nuova normativa del gennaio scorso che ha introdotto
nel nostro ordinamento le ‘azioni collettive’ prevede una prima
decisione da parte del giudice di ammissibilità o meno
dell’azione. Nel caso di ammissione, poi, tutti i cittadini che
si ritengono danneggiati possono ‘entrare’ nella causa, anche
senza l’assistenza di un legale.
Nel caso specifico, il Codacons, su richiesta di un
consumatore, ha citato la società Voden Medical Instruments spa
per danni da prodotto ingannevole, chiedendo alla società la
restituzione dei soldi da lui pagati per comprare il test e
1.500 euro di danni ‘da ingannevolezza’. “Lo stesso Ministero
della Salute – ha spiegato Ramadori – aveva detto che era un
prodotto inutile. Eppure, veniva commercializzato quando c’era
la psicosi ‘pandemia'”. Il test ‘Ego Test Flu’, secondo il
legale, “doveva, a loro dire, diagnosticare l’influenza, ma non
funzionava ed era del tutto inutile”. In Italia nel 2009,
secondo il Codacons, ne sono state distribuite oltre 32 mila
confezioni.
La società Voden oggi ha prodotto alcune memorie al giudice
e i legali dell’associazione di consumatori hanno chiesto un
termine per replicare. L’udienza, dunque, è stata rinviata a
ottobre per la decisione. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox