17 Gennaio 2006

INFLAZIONE: CONSUMATORI, ISTAT NON CONSIDERA AUMENTI FRUTTA

INFLAZIONE: CONSUMATORI, ISTAT NON CONSIDERA AUMENTI FRUTTA

(ANSA) – ROMA, 16 gen – Le associazioni dei consumatori

contestano ancora una volta il dato Istat sull`inflazione, che a

dicembre è scesa al 2% dal 2,2% di novembre.

“L`Istat nelle sue rilevazioni – affermano Adoc e Codacons

in una nota – non tiene minimamente conto delle tensioni legate

ai prezzi dell`ortofrutta a dicembre, con aumenti fino al 70%

per molti prodotti, giustificati con la solita scusa del

maltempo“. Senza contare “le speculazioni che ogni anno a

dicembre coinvolgono i classici prodotti alimentari natalizi,

che quest`anno, secondo i dati forniti dalle stesse, avrebbero

fatto registrare incrementi tra il 5 e il 15%.

Secondo le due associazioni, sarebbe necessaria dunque una

“radicale riforma dell`Istat, finalizzata a migliorare le

rilevazioni dei prezzi dell`inflazione, per renderle più vicine

alla realtà“, nonché “la realizzazione di panieri

diversificati che meglio rappresentino gli acquisti degli

italiani e i cambiamenti di prezzi“. A tale proposito le due

associazioni chiedono un incontro con il presidente dell`Istat

per un confronto sulla necessità di accelerare i lavori della

commissione costituita per la modifica dei criteri e delle

rilevazioni.(ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox