fbpx
31 Ottobre 2019

Inflazione, Codacons: “Pessima notizia per l’ economia italiana”

 

(Teleborsa) – ” L’ inflazione ferma allo 0,3% è una pessima notizia per l’ economia italiana , perché rispecchia lo stallo dei consumi con la spesa delle famiglie praticamente ferma che non riesce a ripartire”. È il commento del Codacons sui dati Istat relativi all’ inflazione che, sottolinea il presidente Carlo Rienzi , porta a ” effetti a catena sull’ industria e sul Pil . Se i consumatori non comprano, i listini al dettaglio rimangono stabili e non crescono, come dimostrano i dati diffusi dall’ Istat”. A ciò si aggiunge un tasso di inflazione allo 0,3% che porta la spese delle famiglie a ridursi a +122 euro su base annua per un nucleo con due figli e ad appena +93 euro annui per la famiglia tipo. “Il rischio ora è che alcune misure palesemente sbagliate contenute nella manovra , come la plastic tax e la sugar tax, possano avere ripercussioni sulla spesa delle famiglie, portando – conclude Rienzi – ad una ulteriore riduzione dei consumi nei comparti colpiti dalle nuove tasse”. Il dato dell’ inflazione preoccupa anche Federdistribuzione che sottolinea come il +0,3% stimato per il mese di ottobre, in linea con il dato di settembre, raggiunga “i livelli più bassi mai toccati da novembre 2016”. “Siamo dunque in una situazione di stallo che desta preoccupazioni nei consumatori , che aumentano la propensione al risparmio a danno dei consumi e nelle imprese, che frenano gli investimenti – aggiunge il presidente Claudio Gradara -. Ne consegue una domanda interna ancora debole che non può contribuire ad avviare un percorso di ripresa economica” ” Occorre invertire la rotta ed evitare un ulteriore deterioramento dello scenario già precario. In questa direzione l’ aver scongiurato l’ aumento dell’ IVA ha messo al riparo da condizioni ancora peggiori. È necessario ora, anche attraverso la Legge di Bilancio, costruire un insieme di stimoli significativi per ridare slancio a consumi e investimenti ; solo così si riuscirà a rimettere in moto il Paese”, conclude il Presidente di Federdistribuzione. (Foto: Pexels / Pixabay)

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox