22 febbraio 2018

Industria in ripresa: fatturato 2017 salito del 5,1%, sui massimi dal 2011. Ma ancora lontano da livelli pre-crisi

 

L’industria italiana ha imboccato la via della ripresa. Nel 2017 il fatturato è salito in valore del 5,1%, toccando i massimi dal 2011, e gli ordini del 6,6%. L’indice destagionalizzato, ossia depurato dalle fluttuazioni attribuibili alla componente stagionale (dovute a fattori meteorologici, consuetudinari, legislativi, ecc.) ha raggiunto i 110 punti, il livello più elevato da ottobre 2008, mese successivo al fallimento di Lehman Brothers che ha scatenato la crisi finanziaria. Ma è ancora presto per cantar vittoria, avverte il Codacons, perchè ci vorrà ancora tempo per recuperare l’enorme gap col passato.

“L’industria ha imboccato la strada della ripresa, ma ci vorrà ancora qualche anno per tornare ai livelli pre-crisi”, ha precisato il presidente del Codacons, Carlo Rienzi. Negli ultimi nove anni (tra il 2007 e il 2016) il fatturato dell’industria italiana è sceso infatti del 19% a causa degli effetti disastrosi della crisi economica. Ancora peggio la produzione industriale, calata nello stesso periodo del 31%, mentre gli ordinativi hanno segnato una abnorme flessione del -25%.

Secondo i dati Istat diffusi oggi, nel solo mese di dicembre il fatturato dell’industria è salito del 2,5% rispetto al mese prima. Si tratta del terzo mese consecutivo. Gli ordinativi, sempre guardando dicembre, mostrano un deciso incremento congiunturale (+6,5%). L’aumento è dovuto sia al mercato esterno, sia a quello interno, segnalando miglioramenti sul fronte dei consumi nazionali.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this