10 Luglio 2020

INDUSTRIA: PRODUZIONE MAGGIO +42,1%, SU ANNO -20,3%

     

    CODACONS: AUMENTO PRODUZIONE A MAGGIO E’ DATO ATTESO E FISIOLOGICO. CALO DISASTROSO SU BASE ANNUA, BENI DI CONSUMO DUREVOLI SFIORANO -30%

    L’aumento della produzione a maggio è un dato atteso e fisiologico, che non sorprende e non deve dare adito a facili entusiasmi, del tutto ingiustificati in questo momento di grave difficoltà per il paese. Lo afferma il Codacons, commentando i dati Istat sull’industria.
    “La ripresa delle attività nel mese di maggio ha portato ad una crescita dell’industria rispetto al mese precedente, caratterizzato dal pieno lockdown, che tuttavia si scontra con un dato tendenziale disastroso – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Rispetto allo scorso anno la produzione industriale è diminuita del -20,3%, con un picco che raggiunge -29,3% per i beni di consumo durevoli”.
    “Numeri che attestano gli effetti pesantissimi del Covid sull’economia italiana, e che richiederanno anni per tornare ai livelli pre-coronavirus, specie se il Governo non saprà mettere in campo misure concrete a sostegno di consumi, imprese e industria” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox