9 Ottobre 2009

INDUSTRIA: ISTAT, AD AGOSTO PRODUZIONE VOLA, +7% MESE

    PER IL CODACONS DATO POSITIVO, MA NIENTE RIPRESA FINO AL 2013  
     
    IL GOVERNO CAMBI LA FINANZIARIA FANTASMA

     

    Finalmente un dato positivo. Secondo l’Istat, infatti, la produzione industriale ha segnato ad agosto un + 7% rispetto a luglio. Dopo una lunga serie di dati negativi, è arrivato il segnale di una netta inversione di tendenza.
    Naturalmente questo non significa che la crisi sia finita. Rispetto ad agosto 2008, infatti, la produzione è pur sempre diminuita del 18,3%. Inoltre a trainare gli aumenti della produzione sono soprattutto la metallurgia (+16,3%) e la fabbricazione dei macchinari (+13,5%) che ad agosto risentono della stagionalità, essendo la gran parte delle fabbriche chiuse per ferie. Bisognerà attendere, quindi, settembre per capire il trend.
    Inoltre, quand’anche questi dati si confermassero nel futuro, prima che i consumi delle famiglie italiane ritornino ai livelli pre-crisi bisognerà attendere almeno fino al 2013, specie se non si farà nulla per rilanciarli. Ecco perché il Governo, invece di lavarsene le mani con una Finanziaria fantasma, farebbe bene a prendere dei provvedimenti per rilanciare i consumi delle famiglie, aumentare la concorrenza e migliorare l’efficienza e la trasparenza del mercato.
     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox