22 maggio 2017

Incubo Rc auto per i cittadini, dalle istituzioni niente risposte

NAPOLI (gp) – I costi sono altissimi da tanti, troppi anni, e la politica non interviene. Per l’ ennesima volta i consumatori denunciano il caos legato alle polizze assicurative e segnalano come stia crescendo sempre più il numero di automobili che in Italia circolano senza assicurazione. Tra le cause sicuramente la crisi economica che negli ultimi anni ha impoverito le famiglie, ma anche il fenomeno del caro rcauto con i costi delle polizze che negli anni hanno raggiunto livelli astronomici specie nel sud Italia”, spiegano dal Codacons. Un fenomeno da combattere ma le istituzioni non hanno assunto alcuna iniziativa in questo senso. “Le responsabilità sono però anche da ricercare – scrive il Codacons nelle follie del mercato assicurativo italiano, con i costi delle polizze rincarati a dismisura negli anni specie nel sud Italia. In Campania è un dramma: basti pensare che per assicurare un’ automobile a Napoli si spende mediamente poco più di 1.000 euro, ma si possono raggiungere anche i 2.800 euro. In Valle d’ Aosta bastano 310 euro, e circa 360 euro è il costo medio dell’ rc auto in Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia”, si legge ancora sulla nota del Codacons.