19 Dicembre 2012

Incubo arsenico parte la corsa contro il tempo

Incubo arsenico parte la corsa contro il tempo

 

Un vademecum in arrivo per i cittadini Marini a Rienzi: «Io prendo decisioni» Acqua all’ arsenico, corsa contro il tempo per l’ emergenza. Dal 31 dicembre i Comuni non in regola con le misure della sostanza velenosa nell’ acqua saranno fuorilegge. Nel Viterbese sono moltissimi quelli a rischio, tra cui il capoluogo. Il sindaco Giulio Marini replica al Codacons e spiega. «Come altri Comuni coinvolti ? dice ? io attendo azioni risolutive della Regione. C’ è un incontro tecnico venerdì: la Regione fornirà informazioni e dati in vista della scadenza». Una sorta di vademecum, insomma. Inoltre sono in agenda due riunioni ampie: una in programma venerdì alla Regione, l’ altra il 28 dicembre in Provincia. Incontri sull’ emergenza arsenico, prima della fine della deroga Ue e delle successive ordinanze di non potabilità nei Comuni in cui le concentrazioni superano i 10 mg/litro. Il Codacons ha avviato un’ azione collettiva di risarcimento danni per i cittadini, ma Marini risponde stizzito: «Io mi sto preoccupando di agire: ieri l’ altro ero a una riunione tra Ato, Asl, Provincia e Istituto superiore di sanità per valutare le decisioni da prendere». Chiaravalli a pag. 39.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox