15 Aprile 2010

Incentivi, una lotta contro il tempo

Partono oggi gli incentivi per rilanciare i consumi in Italia. I dubbi di Confindustria. Incentivi al via. Da oggi sar possibile acquistare con lo sconto ciclomotori, cucine, elettrodomestici, abbonamenti a internet veloce, motori marini e una serie di prodotti industriali come rimorchi, gru per l’ edilizia, inverter e motori elettrici industriali, tutti a basso impatto ambientale. Ma per gli interessati sar una lotta contro il tempo: gli incentivi andranno avanti fino all’ esaurimento del fondo da 300 milioni varato con il decreto del governo, e comunque non oltre il 31 dicembre. I NUMERI Il governo calcola che gli acquisti saranno un milione e 150 mila. Un numero che, ha spiegato il ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola, contribuir a rilanciare i consumi e a rafforzare la crescita in questa fase di ripresa ancora lenta e intermittente. LE IMPRESE L’ ottimismo del Governo non per del tutto condiviso dagli industriali che anzi chiedono un allargamento dei settori interessati: In un Paese che per problemi di debito pubblico non ha avuto di fatto un pacchetto di stimolo, i mezzi a disposizione sono pochi, ha denunciato la presidente di Confindustria Emma Marcegaglia, e soprattutto sono rimasti fuori alcuni settori fondamentali della nostra economia come il mobile-arredo. Inaugurando il Salone del mobile di Milano, la presidente ha chiesto quindi che ci sia un ripensamento e un’ attenzione maggiore proprio nei confronti di questo settore. Appello colto al balzo dal Codacons che incita provocatoriamente il governo ad aggiungere uno zero, portando lo stanziamento da 300 milioni a 3 miliardi di euro. Ecco, in sintesi, gli incentivi a disposizione. MOTOCICLI 12 milioni per il 10% del costo (20% per elettrici e ibridi), fino a 750 euro (1.500 per elettrici e ibridi). CUCINE 60 milioni per il 10% del costo e fino a 1.000 euro. ELETTRODOMESTICI 50 milioni per il 20% del costo fino a 130 euro per le lavastoviglie, fino a 80 euro per forni elettrici e piani cottura, fino a 100 euro per cucine a gas, fino a 500 euro per cappe climatizzate, fino a 400 euro per pompe di calore. BANDA LARGA 20 milioni di euro ai giovani tra i 18 e i 30 anni, per 50 euro di nuove attivazioni. RIMORCHI 8 milioni di euro. MACCHINE AGRICOLE 20 milioni di euro per 10% costo di listino. NAUTICA 20 milioni. Per motori fuoribordo 20% del costo fino a 1.000 euro e per gli stampi per scafi da diporto 50% del prezzo di acquisto fino a 200 mila euro per azienda. GRU PER L’ EDILIZIA 40 milioni per il 20% del costo fino a 30 mila euro. ENERGIA 10 milioni di euro per l’ efficienza energetica industriale e 60 milioni per quella degli immobili.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox