15 Aprile 2010

Incentivi: domani al via, con fondo da 300 milioni euro

Avanti fino ad esaurimento e non oltre il 31 dicembre

Incentivi al via. Da domani sara’ possibile acquistare con lo sconto ciclomotori, cucine, elettrodomestici, abbonamenti internet veloce. Ma anche motori marini e alcuni prodotti industriali come rimorchi, gru per l’edilizia, inverter e motori elettrici industriali, tutti a basso impatto ambientale. Ma per gli interessati sara’ una lotta contro il tempo: gli incentivi andranno avanti fino ad esaurimento del fondo da 300 milioni varato con il decreto del governo, e non oltre il 31/12. Il governo calcola gia’ che gli acquisti saranno un milione e 150 mila, un numero che, ha spiegato il ministro dello Sviluppo economico Scajola, ‘contribuira’ a rilanciare i consumi e a rafforzare la crescita economica. L’ottimismo del governo non e’ pero’ del tutto condiviso dagli industriali che anzi chiedono un allargamento dei settori interessati: ‘In un Paese che per problemi di debito pubblico non ha avuto di fatto un pacchetto di stimolo, i mezzi a disposizione sono pochi – ha detto la presidente di Confindustria Marcegaglia – e soprattutto sono rimasti fuori alcuni settori fondamentali come il mobile-arredo’. Inaugurando il Salone del mobile di Milano, Marcegaglia ha chiesto quindi che ci sia ‘un ripensamento’ e ‘un’attenzione maggiore proprio nei confronti di questo settore’. Appello colto al balzo dal Codacons che incita provocatoriamente il governo ad ‘aggiungere uno zero’, portando lo stanziamento a 3 miliardi di euro.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox