14 Agosto 2021

Incendi: Codacons,verifica su catasto aree bruciate in Sardegna

Pronta azione risarcitoria ed esposto, in caso di inadempienze
CAGLIARI
(ANSA) – CAGLIARI, 14 AGO – Sull’emergenza incendi che sta devastando la Sardegna, il Codacons presenta un’istanza alla Regione volta ad accertare “se gli enti locali abbiano messo in atto tutte le misure previste dalla legge per proteggere il patrimonio boschivo ed evitare roghi”. “La Legge-quadro in materia di incendi boschivi n. 353 del 2000 obbliga gli enti locali a istituire, dopo l’approvazione di un apposito piano regionale, il catasto dei terreni volto ad individuare i soprassuoli già percorsi dal fuoco nell’ultimo quinquennio, avvalendosi anche dei rilievi effettuati dal Corpo forestale dello Stato. Il catasto è aggiornato annualmente. L’elenco dei predetti soprassuoli deve essere esposto per trenta giorni all’albo pretorio comunale, per eventuali osservazioni. Decorso tale termine, i comuni valutano le osservazioni presentate ed approvano, entro i successivi sessanta giorni, gli elenchi definitivi e le relative perimetrazioni – spiega il Codacons – Vogliamo sapere se la Regione Sardegna abbia adempiuto agli obblighi previsti dalla legge e quanti procedimenti abbia avviato sul fronte dei fondi incolti per obbligare i proprietari a provvedere alla pulizia dei terreni e prevenire incendi”. In caso di eventuali omissioni il Codacons – che sta preparando una azione risarcitoria per tutti i residenti della Sardegna danneggiati dagli incendi – preannuncia un esposto. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox