13 Maggio 2013

“In strada come sulla pista da cross” Foto e denunce, il tam tam dei cittadini

“In strada come sulla pista da cross” Foto e denunce, il tam tam dei cittadini

 

CECILIA GENTILENON solo buche. Anche lavori nel sottosuolo che si concludono senza che sia ricostituito adeguatamente il manto stradale, binari del tram in rilievo, voragini. Fulvio De Pascale, a nome dell’ associazione “Insieme per Ostiense” invia una foto eloquente. «Documenta spiega De Pascale – come si presenta via Pellegrino Matteucci, viabilità principale. Dopo lavori per conto Italgas durati da novembre 2012 fino a Pasqua, non è stato effettuato il ripristino della carreggiata». «Da ciclista quotidiano scrive Vincenzo Napoli – vorrei segnalare quanto siano pericolose le rotaie del tram, che negli incroci emergono trasversalmente dall’ asfalto di parecchi centimetri. L’ asfalto si abbassa, la gomma di protezione sparisce e i binari dallo spigolo aguzzo sono lì pronti a tagliar pneumatici. Recentemente mi è capitato di aver entrambe le ruote ‘pizzicate’ in via Marmorata». Il consigliere comunale Pd Athos De Luca ha denunciato il sindaco Alemanno «per attentato alla pubblica incolumità», il Codacons prepara una classaction per chiedere risarcimento, mentre si moltiplicano le critiche e le accuse del Pd. «Quella delle buche, dove si registra un degrado senza precedenti, non è questione che riguarda la fragilità delle strade, ma l’ assenza di manutenzione, di programmazione, l’ assenza di controlli – dichiara Eugenio Patanè presidente del Pd Roma – Una situazione gravissima che attenta ogni giorno alla vita dei romani e dà l’ immagine di una città che sembra uscita da una guerra recente». Il consigliere comunale Dario Nanni definisce Alemanno e il suo assessore ai Lavori pubblici Fabrizio Ghera “la banda della buca” e denuncia l’ ennesima voragine aperta in zona Torrevecchia. «Dopo la voragine di via Torrevecchia – racconta – la strada si è aperta di nuovo in via Ugo De Carolis. È la voragine numero 34 dall’ inizio dell’ anno, cui si aggiungono altri 7 smottamenti di rilievo, come segnala il sito voragini. it. Nonostante fossero stati più volte sollecitati, il sindaco e l’ assessore non sono mai intervenuti per approntare un piano di prevenzione sul rischio geologico a Roma. Da quasi due anni ho chiesto all’ amministrazione comunale di assumere la carta predisposta dall’ Ispra per prevenire le situazioni più a rischio e ridefinire una mappatura delle emergenze». «Con Alemanno le strade sono diventate peggio di una pista per il motocross», accusa Enzo Foschi.© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox