16 Marzo 2011

In Breve

Con una sentenza pubblicata ieri sul ricorso
del Codacons, che chiedeva che il ministero
dello sviluppo economico, prima di decidere
per l’opzione nucleare, valutasse sotto l’aspetto
scientifi co la tecnologia connessa al nucleare di
quarta generazione, il consiglio di Stato, pur dichiarando
inammissibile il ricorso, ha sentenziato
che gli «accertamenti rimessi alle valutazioni
discrezionali del Cipe che, nella sua competenza,
li compirà senz’altro con tutta la diligenza che il
caso richiede, anche vagliando se sia preferibile
la tecnologia del nucleare di cosiddetta quarta
generazione, anche sotto il profi lo del minor tempo
di smaltimento delle scorie». «E», ha aggiunto,
«una volta effettuati potranno essere sindacati
sotto il profi lo del corretto esercizio del potere
amministrativo se e quando il Cipe adotterà il
provvedimento di scelta defi nitiva della tecnologia
nucleare».
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox