21 Gennaio 2005

IN BASILICATA IL DENARO COSTA QUASI IL DOPPIO RISPETTO AL NORD ITALIA!!

    IN BASILICATA IL DENARO COSTA QUASI IL DOPPIO RISPETTO AL NORD ITALIA!! ECCO I DATI PROVINCIALI SUL COSTO DEL DENARO IN BASILICATA RESI NOTI DA CODACONS E LISTACONSUMATORI

    REVOCA DELL’AUTORIZZAZIONE ALL’ESERCIZIO DEL CREDITO PER GLI ISTITUTI CHE PRATICANO CONDIZIONI DISCRIMINATORIE

    In Basilicata il costo del denaro è più alto quasi del doppio rispetto alle regioni del Nord-Italia. Lo sostengono Codacons e Listaconsumatori Basilicata, che rendono oggi noti i dati relativi alle singole province.
    Una percentuale di difformità enorme che si manifesta nella concessione di prestiti e fidi a privati e aziende, nei finanziamenti e in tutte quelle situazioni che riguardano investimenti e produzione di ricchezza.
    Il più elevato costo del denaro in Basilicata – affermano Codacons e Listaconsumatori – incide negativamente sullo sviluppo economico della regione e sull’occupazione, spingendo molti giovani lucani a trasferirsi in altre zone del paese nelle quali le condizioni economiche sono più favorevoli. Una situazione discriminatoria, imposta dai colossi della finanza, che deve finire.
    Per questo Codacons e Listaconsumatori Basilicata non escludono di arrivare a iniziative clamorose, come la richiesta di revoca dell’autorizzazione all’esercizio del credito per quegli istituti che in Basilicata praticano condizioni discriminatorie a cittadini e aziende.
    Ecco i dati provinciali sul costo del denaro, confrontati con alcune città del Nord-Italia nelle quali le condizioni sono decisamente migliori.
    TASSI DI INTERESSE A BREVE TERMINE
    Bologna 4%
    Milano 4,20%
    Bolzano 4,50%
    Matera 7,20%
    Potenza 6,95%

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox