30 Novembre 2012

In 26 per chiedere i danni: enti, cittadini associazioni e l’ azienda chimica

In 26 per chiedere i danni: enti, cittadini associazioni e l’ azienda chimica

 

Sono 25 le parti civili ammesse dal giudice per l’ udienza preliminare Gianluca Sarandrea al processo che ruota attorno alla mega discarica di Bussi sul Tirino. Questo l’ elenco delle parti civili ammesse: Ministero per l’ Ambiente, Regione Abruzzo, presidenza del consiglio dei ministri, Provincia di Pescara, Comune di Tocco da Casauria, Comune di Bussi sul Tirino, Comune di Castiglione a Casauria, Comune di Pescara, Comune di Torre de’ Passeri, Italia Nostra, Wwf, Legambiente onlus, Solvay S.a., Solvay Solexis Spa, Solvay Chimica Bussi Spa, Domenico Tommaso Bucci, Katiuscia Setta, associazione Anpana, associazione Lida, associazione ambientalista Lega per l’ abolizione della caccia Onlus, associazione Codici Centro per i diritti del cittadino, associazione di protezione ambientale Marevivo, Aca, associazione Codici ambiente, Codacons onlus e Lega antivivisezione. Tra le parti civili non ammesse al processo sulla discarica di Bussi sul Tirino, ci sono il Comune di Chieti, l’ associazione Eva, Cgil, Pilctem Cgil, Arta, Ecoistituto, Miladonnambiente, associazione Earth. La prossima udienza del processo sulla discarica dei veleni scoperta a marzo 2007 dalla Forestale si terrà il 31 gennaio.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox