23 Novembre 2011

Imputato Antonio Baldassarre Ben cinquecento le parti civili  

Imputato Antonio Baldassarre Ben cinquecento le parti civili
 

 TERNI PER UNA NOTIFICA non andata in porto, è stato rinviato al 26 gennaio il processo, davanti alla sesta sezione penale del tribunale di Roma, per il reato di aggiotaggio in relazione al tentativo di scalata dell’ Alitalia, nel 2007, da parte della cordata di investitori guidata dal presidente emerito della Corte Costituzionale Antonio Baldassarre, attuale capogruppo comunale dell’ omonima lista. Quest’ ultimo, che respinge ogni accusa, è imputato con Giancarlo Elia Valori, nella veste di presidente della finanziaria Sviluppo Mediterraneo, e ai manager, ex consulenti della stessa società, Claudio Prati e Danilo Dini. In aula era presente il Codacons, rappresentato dall’ avvocato Claudio Coratella, pronto a depositare le richieste di costituzione di parte civile per conto di 500 risparmiatori che avevano investito in titoli Alitalia e ad avanzare richieste di citazione di responsabili civili. «Grazie a questo processo – spiega il Codacons – tutti i titolari di titoli azionari del Gruppo Alitalia possono chiedere il risarcimento dei danni morali e patrimoniali subiti, la cui quantificazione emergerà dal giudizio ma che dovrebbe essere parametrata sul valore delle azioni perdute. I termini per presentare i documenti scadono il 23 dicembre».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this