18 Settembre 2015

Immigrati, legge turismo: sarà pioggia di ricorsi in Regione. E Ncd si smarca…

Immigrati, legge turismo: sarà pioggia di ricorsi in Regione. E Ncd si smarca…

 

Legge regionale sul Turismo: l’emendamento targato Lega nord che esclude dai contributi regionali le strutture ricettive e alberghiere che ospitano i migranti continua a far discutere. E potrebbe creare non pochi problemi, politici e non, al Pirellone. Il presidente di Codacons Carlo Rienzi spiega infatti: “Così formulata la legge è incostituzionale”. L’invito del Codacons agli albergatori che ospitano è infatti quello di “fare ricorso al Tar” perchè il provvedimento violerebbe i principi di uguaglianza. E c’è già chi prevede che quella dei ricorsi sarà una autentica valanga.

C’è poi anche una questione politica, con Ncd che, pur avendo votato favorevolmente al provvedimento, pare aver deciso di smarcarsi almeno parzialmente. Ha commentato infatti il presidente del consiglio Raffaele Cattaneo: “Il sostegno all’accoglienza dei richiedenti asilo per me non è certo meno meritevole di considerazione rispetto al sostegno al turismo”. Tanto che Ncd farà una proposta per uno strumento legislativo adeguato con cui tornare a sostenere specificatamente chi sceglie di fare attività di accoglienza umanitaria.

Ad incidere sono state anche le parole dell’arcivescovo Angelo Scola, che ha affermato: “Non penso che la maggioranza degli albergatori tende a speculare su queste cose. Ben più grave mi sembra la questione degli scafisti”. E, come ha segnalato anche Alessandro Alfieri (Pd), dal provvedimento potrebbe essere danneggiati anche gli alberghi che ospitano i poliziotti. Anche i loro fatturati non derivano infatti esclusivamente da attività turistiche.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this