7 Dicembre 2015

Ilva, polveri sottili, Codacons «Chiederemo risarcimento»

Ilva, polveri sottili, Codacons «Chiederemo risarcimento»

TARANTO – “La relazione Asl sullo stato delle polveri sottili a Taranto contiene dati allarmanti che il Codacons porterà mercoledì al processo Ilva, chiedendo un maxi-risarcimento in favore degli abitanti della città ai responsabili che siedono sul banco degli imputati”.

Lo annuncia l’associazione di consumatori riferendosi alla relazione dell’Azienda sanitaria locale sulle emissioni di polveri sottili Pm10 e di Ipa (idrocarburi policiclici aromatici), che pur essendo considerate “sotto controllo”, nei giorni di vento da Nord-Ovest potrebbero aumentare a un livello tale da comportare danni alla salute per soggetti a rischio, come cardiopatici, asmatici, anziani e bambini. La Asl ha avviato una campagna informativa con le precauzioni sanitarie per evitare le esposizioni in caso di allerta.
    

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox