24 Novembre 2017

ILVA: IL PG DELLA CASSAZIONE CHIEDE DI ACCETTARE RICHIESTA DI PATTEGGIAMENTI PER RIVA & C

    CODACONS: SCANDALOSO PATTEGGIARE REATI COSI’ GRAVI, PROCESSO DEVE ANDARE AVANTI

    Il Pg della Corte di Cassazione, Fulvio Baldi, con una memoria depositata oggi ha chiesto di accogliere le richieste di patteggiamento delle società Ilva in amministrazione straordinaria e Riva forni elettrici S.p.A.
    Come si ricorderà la Corte d’Assise nei mesi scorsi aveva respinto la richiesta di patteggiamento presentata dagli imputati nel processo in corso a Taranto accusati di associazione per delinquere e reati ambientali, ritenendo esigue le pene proposte. Contro tale rifiuto Ilva e Riva forni elettrici S.p.A. hanno proposto ricorso in Cassazione e oggi il Pg della Corte ha chiesto l’accoglimento della domanda degli imputati e quindi il rinvio alla Corte di Assise per una nuova valutazione.
    Si tratta di una richiesta scandalosa – afferma il Codacons – reati così gravi a danno dell’ambiente e della salute degli abitanti non possono essere sanati con un patteggiamento che regala pene ridicole alle due società. Al contrario proprio l’importanza dei reati contestati deve portare il processo ad andare avanti affinché si arrivi al pieno accertamento della verità, nell’interesse dei cittadini. Un eventuale patteggiamento lancerebbe un messaggio pericolosissimo: quello che in caso di disastro ambientale i responsabili possono cavarsela pagando denaro e scontando pene minime.

     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox