7 Maggio 2018

Ilva: Codacons, bene Ue, ora risarcimenti a cittadini

(AGI) – Roma, 7 mag. – Positiva per il Codacons la decisione dell’Antitrust Ue di vincolare l’acquisizione di Ilva da parte di ArcelorMittal ad alcune condizioni, tra cui il risanamento ambientale di Taranto.
“Finalmente, di fronte all’immobilismo delle istituzioni italiane, l’Ue scende in campo e si preoccupa di tutelare l’ambiente e la salute dei cittadini – afferma il presidente Carlo Rienzi – riteniamo un passo estremamente importante la decisione dell’Antitrust europea di disporre una accelerazione agli urgenti interventi di risanamento ambientale della zona di Taranto e di bonifica dell’area, considerato che ancora oggi, in caso di vento, i bambini del quartiere Tamburi non possono andare a scuola e sono costretti a chiudersi in casa senza poter uscire dalle proprie abitazioni”.
“Il prossimo passo, in attesa della decisione del Consiglio di Stato sul ricorso promosso dal Codacons contro il piano ambientale, dovra’ essere ora quello dei risarcimenti che l’Ilva deve riconoscere ai parenti delle vittime dell’inquinamento, ai residenti che hanno sviluppato patologie e a tutti i cittadini di Taranto danneggiati”, conclude Rienzi. (AGI) Red/Gio

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox