31 Gennaio 2019

ILVA: CITTADINI PRESENTANO RIESAME ALLA CORTE EUROPEA DEI DIRITI DELL’UOMO

     

    CODACONS INTERVERRA’ NEL GIUDIZIO A SOSTEGNO DELLA RICHIESTA DI INDENNIZZI

    Il Codacons interverrà nella richiesta di riesame avanzata da 130 cittadini di Taranto alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, che nei giorni scorsi si era pronunciata sulle mancate precauzioni a tutela della popolazione in merito alle emissioni dello stabilimento Ilva.
    “La Corte di Strasburgo, nell’accertare la violazione del diritto al godimento della vita privata e familiare e del diritto ad un rimedio effettivo, ha omesso di stabilire l’entità dell’indennizzo spettante ad ogni cittadino danneggiato – spiega il presidente Carlo Rienzi – La sentenza in oggetto, quindi, rischia di non avere alcuna conseguenza né per lo Stato Italiano, né per i residenti di Taranto. Per tale motivo interverremo in giudizio nella richiesta di riesame, chiedendo alla Corte di accogliere le sacrosante richieste dei cittadini e di bocciare il ricorso del Governo” – conclude Rienzi.
    Nei prossimi giorni il Codacons pubblicherà sul proprio sito internet la pagina per aderire ad una azione collettiva proprio dinanzi la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, azione riservata ai cittadini di Taranto danneggiati dall’Ilva.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox