10 Luglio 2001

Il Vademecum del Codacons

IL VADEMECUM DEL CODACONS

Prima regola: farsi dare sempre le ricevute

ECCO un prezioso vademecum dell`Aduc da mettere in valigia corredato da istruzioni anti-truffa. Leggere attentamente il depliant che deve contenere anche le condizioni generali del contratto e farsi rilasciare copia del contratto con timbro e firma. Diffidare di chi vuole rilasciare solo la ricevuta della caparra, che non può superare il 25 per cento del prezzo totale.
Il saldo va effettuato non prima di 30 giorni prima della partenza.
Eventuali aumenti previsti dal contratto o dal depliant (variazioni del costo di trasporto, delle tasse aeroportuali e del cambio) non possono superare il 10 per cento del valore del viaggio.

In caso di rinuncia è possibile essere sostituiti, almeno quattro giorni prima del viaggio, o pagare la penalità (trenta giorni prima 10 per cento, 20 giorni prima 25 per cento, 15 giorni prima 50 per cento, tre giorni prima 75 er cento, meno di tre giorni 100 per cento). La penalità per i voli di linea è diversa dai voli speciali.

L`agenzia o il tour operator devono avere una assicurazione per la responsabilità civile verso l`utente.
In caso di variazioni significative della vacanza prima del viaggio, il contratto può essere annullato o si può scegliere un?altra vacanza, anche più costosa, senza supplemento di prezzo. Se i cambiamenti avvengono durante il viaggio l`agenzia deve rifondere la differenza di costo.
Per chi sceglie mete esotiche in paesi «a rischio», informarsi sulle condizioni igienico-sanitarie locali, avverte Italo Manicucci, presidente del Codacons Lazio. «I vaccini vanno fatti almeno 3 mesi prima della partenza, in ogni caso evitare di esporsi ai vaccini-bomba praticati alla frontiera – avvisa Manicucci – Inoltre procurarsi i numeri telefonici dell`hotel, ambasciata o consolato italiano, nel caso le cose non vadano come previsto. A rischio anche il cambio-moneta sul luogo di destinazione, meglio procurarsi le valute straniere in Italia, onde evitare cambi assai poco redditizi». Si puo` ricorrere anche al giudice di pace, mentre «SOS on line» è il servizio di consulenza per il turista (www.aduc.it) che risponde in 48 ore. Mentre il Codacons fornisce assistenza legale gratuita per chiedere il risarcimento danni per furti in treno o in aeroporto, e per le relative procedure di dissequestro.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this