fbpx
6 Maggio 2015

Il Tar del Lazio oggi decide, piano Silletti appeso a un filo. Azione legale dei consumatori

Il Tar del Lazio oggi decide, piano Silletti appeso a un filo. Azione legale dei consumatori

LECCE Il piano del commissario Giuseppe Silletti è appeso a un filo. Questa mattina, infatti, il Tar del Lazio dovrà esaminare tre diversi ricorsi contro le estirpazioni di ulivi previste dal piano. Sono quelli di 26 aziende biologiche, di 10 associazioni ambientaliste e dei fratelli di Oria, gli avvocati Guido e Giovanni Pesce. Dalla decisione dei giudici amministrativi dipenderanno le successive azioni del commissario. Il Codacons, intanto, annuncia «una azione collettiva in favore di tutti i soggetti danneggiati dalla devastazione che sta colpendo gli ulivi in Puglia» e lancia una «costituzione di parte offesa di massa nell’ indagine della procura, in favore di cittadini, coltivatori e proprietari terrieri del Salento, pesantemente danneggiati dalle conseguenze del batterio Xylella». Sempre ieri, il Consiglio regionale ha approvato all’ unanimità un ordine del giorno nel quale si chiede al governo e al Parlamento di assumere urgentemente iniziative, «anche nei confronti dell’ Unione Europea, per fronteggiare il fenomeno della Xylella, per prevedere provvidenze economiche, per sollecitare ulteriori indagini tecniche, per superare un ritardo scientifico imbarazzante». F. M.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox