25 Giugno 2019

Il sindaco Mauro difende l’ ordinanza “pro plastica”

 

Rosario StanizziSELLIA MARINA Prima la posizione di Codacons e Legambiente, poi le critiche di Carlo Tansi, ex direttore della Protezione civile Calabria. A molti non è piaciuta l’ ordinanza con la quale il sindaco di Sellia Marina, Francesco Mauro, ha vietato «ai concessionari di strutture balneari di vendere bibite in bottiglie di vetro o in lattine da asporto al fine di evitare pericoli per la pubblica incolumità o nocumento al decoro delle zone marine. A tal fine è consentito vendere bevande da asporto unicamente in confezioni di plastica e in bicchieri di plastica». Il primo cittadino, dopo le polemiche, è intervenuto per difendere l’ ordinanza sindacale numero 26 del 12 giugno scorso, invitando chi abbia espresso critiche senza conoscere il territorio, a visitare la cittadina e il suo mare. «Alcuni ambientalisti di facciata o, peggio ancora di scrivania – ha ribattuto Mauro – hanno mosso un attacco al sottoscritto per aver emesso l’ ordinanza. Una ordinanza di buonsenso, fatta da chi ha a cuore in primis l’ incolumità dei nostri bimbi e di quanti quotidianamente frequentano la nostra bellissima spiaggia. Una ordinanza, tra l’ altro – ha proseguito il sindaco – che è in linea anche con le prescrizioni impartite dagli organi di sicurezza durante l’ organizzazione di eventi e/o di luoghi con affollamento di pubblico». Secondo Mauro, si tratta anche di «un’ ordinanza, emessa ogni anno, ma che evidentemente quest’ anno ha preoccupato chi, dopo la sonora sconfitta delle elezioni Comunali, è in cerca di notorietà probabilmente per ambire ad una candidatura alle prossime elezioni regionali». A chi ha espresso critiche, Mauro ha ricordato la Bandiera Blu per il 2018 e il 2019, il risultato di “Comune riciclone” per Legambiente, l’ essere il primo comune della provincia di Catanzaro per l’ elevata percentuale di raccolta differenziata. Inoltre, ha aggiunto che «come obbiettivo programmatico abbiamo anche quello di far diventare Sellia Marina Comune Plastic Free, ma vogliamo farlo attraverso una crescita graduale e concertata con i cittadini e con tutte le espressioni sociali ed economiche della comunità selliese».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox