1 Marzo 2006

Il rapporto banche, utenti e sindacato



“Banche, sindacato, lavoratori, cittadini: nuovi ruoli e nuove responsabilità“ è il tema della tavola rotonda che si tiene venerdì alle 9,30 al Centro Mons. Carraro, in lungadige Attiraglio, 45, a Verona. L`incontro è promosso dalla segreteria provinciale della Fabi, la Federazione autonoma bancari italiani, e vuole fare il punto sulle relazioni sindacali e il ruolo tra banche e risparmiatori. “Da oltre un decennio“, rileva una nota della Fabi, “il sindacato del settore del credito, superato il ruolo puramente conflittuale, si è assunto la responsabilità di una profonda ristrutturazione del sistema. Oggi, delineato un assetto nazionale meno incerto, la crescente internazionalizzazione del sistema e una grave crisi di fiducia dei risparmiatori impongono a tutti gli attori nuovi ruoli e nuove assunzioni di responsabilità“. La Fabi nell`incontro, a cui partecipano tutti gli attori del sistema credito, si interroga sugli obiettivi e sui compiti che un sindacato forte, autorevole e radicato sul territorio deve darsi nel difficile equilibrio tra tutela dei lavoratori, esigenze dei clienti ed interessi delle banche. Interverranno alla tavola rotonda: Gianfranco Amato (Segretario Generale Aggiunto Fabi), Aldo Balestreri (Attac Italia), Andrea Ceglie (responsabile relazioni sindacali di Unicredit Banca d`Impresa), Mauro De Robertis (assessore alle Politiche del lavoro del Comune di Verona), Stefano Fanini (direttore ufficio legale Veneto del Codacons), Donata Gottardi (prorettore dell`Università di Verona e ordinario di Diritto del lavoro), Riccardo Milano (responsabile relazioni culturali, Banca Etica), Marco Muratore (segretario coordinatore della Fabi di Verona) Alberto Raviola (Esperto in dinamiche di gruppo, organizzazione, comunità), Giovanni Rossi (responsabile relazioni industriali del Banco Popolare Verona e Novara).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox