20 Giugno 2005

Il pubblico abbandona le tribune. Codacons: scommesse da restituire





INDIANAPOLIS. Gli oltre 100.000 spettatori che affollano gli spalti del circuito di Indianapolis hanno disapprovato sonoramente la situazione creatasi nel gp degli Stati Uniti, dove dopo il giro di ricognizione hanno preso il via solo sei vetture. Molti dei presenti sulle tribune a Indianapolis hanno lasciato gli spalti in segno di protesta. Altri hanno battuto fortemente i piedi. I tifosi non erano stati neppure informati di quanto sarebbe accaduto. Qualcuno ha protestato in un modo meno civile lanciando lattine in pista contro la Ferrari di Barrichello. Intanto, il Codacons chiede a tutti i gestori delle scommesse la restituzione di quanto pagato dai giocatori per le scommesse sull`ordine di arrivo del gran premio. “Quello che è avvenuto nella gara di oggi (ieri, ndr) – afferma l`associazione dei consumatori in una nota -, con il ritiro in blocco di 14 monoposto per motivi di sicurezza, ha inevitabilmente influito sull`esito delle scommesse legate alla Formula 1“. Se i gestori non procederanno alla restituzione delle somme giocate il Codacons minaccia di intentare “una serie di cause per far valere i diritti degli scommettitori“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox