4 Giugno 2020

Il premier Conte: alta velocità sulla Pescara-Roma e raddoppio della linea per Lecce

 

PESCARA. Nel corso della conferenza stampa sulla Fase 3, nel giorno delle riaperture e parlando del futuro dell’ Italia che ha affrontato la fase più acuta del coronavirus, il premier mostra la volontà di realizzare infrastrutture importanti, riservando più di una citazione all’ Abruzzo. Giuseppe Conte ha infatti citato lavori per l’ alta velocità tra Pescara e Roma e il raddoppio della linea ferroviaria Pescara – Lecce. «È impensabile un solo binario Pescara – Bari – Lecce o una distanza breve, quale quella tra Roma e Pescara», dice Conte, «per la quale occorrono più di 4 ore di treno. Per questo stiamo pensando alla necessità di velocizzare la tratta ferroviaria tra la Capitale e Pescara». leggi anche: Il treno Pescara-Roma è più lento di 32 anni fa: “L’ Abruzzo è isolato” Nel Libro nero di Codacons e Federconsumatori l’ elenco delle criticità di collegamenti, servizi e offerta commerciale Le parole del premier Conte hanno innescato subito reazioni e commenti in Abruzzo. Il presidente della Regione, Marco Marsilio , ha diramato una lunga nota nella quale fra le altre cose c’ è scritto: «Se ora il presidente Conte afferma con l’ autorevolezza del capo del governo che – finalmente – si punterà all’ alta velocità non posso che esserne felice, augurandomi che quanto dichiarato non sia solo un proclama ad effetto destinato ad esaurirsi in pochi giorni, ma l’ inizio di una nuova storia per la nostra Regione». leggi anche: «Treno no stop Pescara-Roma per rilanciare la linea»

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox