fbpx
13 Agosto 2010

Il Nord sotto l’ acqua Temporali e freddo fino a Ferragosto

MILANO Un’ ondata di maltempo si è abbattuta nella giornata di ieri in alcune zone dell’ Italia settentrionale: colpite soprattutto la Lombardia e il Piemonte. Violenti i nubifragi e forti le raffiche di vento (fino a 70 km orari) che hanno fatto danni a Milano, Monza e Brianza, Bergamo e Lecco. La pioggia battente ha provocato l’ esondazione del fiume Lambro, che a Milano ha rotto un argine, causando allagamenti al parco Lambro e a Cologno Monzese; acqua fuori dagli argini anche nelle province di Bergamo e Lecco. A Renate, in Brianza, numerose le persone evacuate che hanno trovato rifugio nell’ oratorio del paese. Nella zona di San Felice, sul Lago di Garda il maltempo ha causato il naufragio di una imbarcazione da diporto: un velista di 61 anni, Giuseppe Maifredi, oncologo in un ospedale dell’ Emilia Romagna, è disperso. La sua barca a vela è stata recuperata, ma la ricerca dell’ uomo da parte della guardia costiera e dei carabinieri è ostacolata dal maltempo. Colpite dal maltempo anche alcune località del Piemonte. A Torino, in particolare, si sono registrati circa 80 millimetri di pioggia in un’ ora. La situazione non migliorerà nei prossimi giorni: i fiumi Lambro e Seveso restaranno sotto stretta osservazione della Protezione Civile per tutta la giornata odierna e nel Comune di Milano sono state attivate tutte le procedure di intervento per «moderata criticità». L’ allerta durerà fino a venerdì mentre la situazione piemontese resterà critica fino a sabato. L’ Arpa, L’ agenzia regionale per la prevenzione dell’ ambiente, ha previsto forti temporali anche nel fine settimana. Il Codacons, l’ associazione in difesa dei consumatori, invita i cittadini che hanno subito danni ad inoltrare richieste di risarcimento agli amministratori locali.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox