28 Giugno 2013

Il ministro ha firmato il decreto Le sigarette elettroniche vietate ai minori e a scuola Ma non nei luoghi pubblici

Il ministro ha firmato il decreto Le sigarette elettroniche vietate ai minori e a scuola Ma non nei luoghi pubblici

Dopo il parere del Consiglio superiore di sanità, ieri il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha firmato l’ ordinanza che vieta il consumo di sigarette elettroniche ai minori di 18 anni e nelle scuole. Ma per il momento non saranno proibite nei luoghi pubblici, come è già avvenuto in Francia. «Non vogliamo dire – ha spiegato la Lorenzin – che le e-cig siano più pericolose della sigaretta normale, ma non vanno utilizzate come uno strumento innocuo. Il fumatore deve essere informato su quello che utilizza». Il ministro sta predisponendo quindi un provvedimento legislativo per «regolamentare l’ etichettatura e la pubblicità dei prodotti contenenti nicotina utilizzati come ricariche delle sigarette elettroniche». Ma l’ ordinanza non convince neppure le associazioni dei consumatori, convinte che le misure messe in atto siano insufficienti: «Le e-cig – sostiene il Codacons – vanno vietate in tutti i luoghi pubblici, al pari delle normali sigarette».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this