9 Luglio 2019

IL LATTE D’ASINA ITALIANO E I SUOI BENEFICI

CONFERENZA STAMPA AL SENATO SUGLI INTERVENTI NECESSARI ALL’AUMENTO DELLA PRODUZIONE PER IL CONSUMO UMANO

Mercoledì 10 luglio, alle 11:30, si terrà presso la Sala Nassirya (Palazzo Madama, Senato della Repubblica) la conferenza stampa di presentazione del DDL S.1197 avente come oggetto “Misure per la valorizzazione della filiera produttiva del latte d’asina italiano, finalizzate all’aumento della produzione per il consumo umano”.
Il progetto di legge, fortemente voluto dal Codacons nel quadro delle sue iniziative a tutela dei consumatori, si inserisce nel quadro di un percorso di sviluppo di questo straordinario prodotto. L’Associazione, infatti, ha avviato un progetto – realizzato con il contributo di banca Monte dei Paschi di Siena – incentrato proprio sulla valorizzazione del latte d’asina. Il progetto prevede lo sfruttamento dei centri di produzione ubicati prevalentemente in Sicilia, Lazio e Toscana, la realizzazione di latte d’asina liofilizzato e l’avvio di un periodo di sperimentazione e ricerca.
Proprio questo tema, infatti, sta rapidamente acquistando centralità: il latte d’asina è infatti considerato come il più simile a quello umano; è molto nutriente perché contiene più lattosio e meno materie grasse del latte di vacca. Non a caso, veniva utilizzato fino all’inizio del XX secolo come sostituto del latte materno.
I suoi benefici non si fermano qui. Questo prodotto può essere impiegato anche per contrastare le allergie alimentari: le ricerche svolte hanno dimostrato l’efficacia dell’alimentazione basata su latte d’asina per neonati e bambini affetti da APLV/IPLV. E ancora, la presenza nel latte d’asina di sostanze ad attività probiotica, di fattori di rilascio ormonale, di anticorpi e di composti azotati ad azione antibatterica, rendono questo alimento molto utile anche nell’alimentazione di anziani e persone debilitate.
Purtroppo, il suo costo è ancora molto elevato: su questo punto è urgente intervenire per contribuire alla diffusione di questo prodotto utilissimo ma ancora, purtroppo, difficile da reperire.
Per approfondire questo tema, parteciperanno:
Sen. Francesco Battistoni, Primo firmatario, Capogruppo FI Commissione Agricoltura Senato
Dr. Laura Cavallarin, Responsabile Sezione di Torino dell’Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari del CNR
Prof. Enrico Bertino, Direttore della Terapia Intensiva Neonatale dell’Università di Torino
Avv. Cammaroto, Ufficio Legale Codacons
Interverrà la Senatrice Anna Maria Bernini, capogruppo FI Senato

“Misure per la valorizzazione produttiva del latte d’asina italiano, finalizzate all’aumento della produzione per il consumo umano”
Mercoledì 10 luglio
11:30
Sala Nassirya (Palazzo Madama, Senato della Repubblica)

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox