9 Gennaio 2020

Il giallo dei tre biglietti con numeri vicini

ROMA In tutto sono 60 mila euro, una cifra molto lontana dai montepremi milionari ormai consueti, ma i tre biglietti della Lotteria Italia 2019 da 20 mila euro venduti a Ferno (Varese) rappresentano un vero e proprio rompicapo matematico, un giallo, soprattutto per gli addetti ai lavori: sono pressoché consecutivi, hanno la stessa serie e i primi cinque numeri uguali – P474343, P474346, P474348 – un caso che, secondo le leggi della probabilità, può verificarsi una volta su 2,6 miliardi di miliardi. Non solo: nell’ elenco ufficiale dei biglietti vincenti pubblicato dai Monopoli di Stato, due dei tre tagliandi di Ferno sono uno sopra l’ altro, mentre in generale l’ ordine non è progressivo. Una vicenda prima segnalata su Twitter da Selvaggia Lucarelli, poi rimbalzata su siti e media e che ha portato il Codacons a presentare una formale istanza ai Monopoli di Stato e alla Guardia di finanza «affinché sia sospesa l’ aggiudicazione dei premi in attesa delle dovute verifiche». Anche perché, secondo i consumatori, è necessario «chiedere verifiche e controlli»: se il tutto «non fosse riconducibile al caso», le estrazioni del 6 gennaio, che hanno portato a Torino i 5 milioni del primo premio, «potrebbero risultare viziate».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox