19 Maggio 2005

Il gelato, piacere ?salato?

Il gelato, piacere ?salato?

SEDOTTI dal gelato. Nel 2004 ne
abbiamo mangiati 3,7 chili a
testa con una spiccata preferenza
per i gusti al cioccolato, nocciola,
limone e fragola. E se il 95% degli
italiani ammette di concedersi
l?algido peccato di gola, oltre la
metà, il 54%, preferisce non
mischiare i sapori. Il 5% di
astinenti invece è spesso costretto
da intollerante alimentari.
Alimento sicuro
Lo dice l?Eurisko in uno studio
commissionato dall?Istituto Italiano
del Gelato, che ci informa che
il 30% ama consumarlo nel dopocena,
il 50% invece nel pomeriggio,
e il tempo medio impiegato
per ingoiare un cono oscilla tra i
7 e i 10 minuti. «È un alimento
sicuro – dice Franco Antoniazzi,
dell?Università di Parma – perché
la bassa temperatura non permette
la crescita dei microbi». Per gli
irriducibili amanti del salato la
Coldiretti annuncia gusti come
l?aceto balsamico, il parmigiano e
il barolo. Unico neo, avverte il
Codacons, i costi: in 4 anni i prezzi
sono aumentati fino al 170%
per quelli confezionati e fino al
95% per gli artigianali e se nel
2001 pagavamo da 1.500 a 4.000
lire, oggi si parte da 1,5 euro per
arrivare a 3,50.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox