20 Gennaio 2011

Il crac della Ber Arriva la class action

ROMA- Fa rumore il caso della BER, la piccola banca con un solo sportello, finita sotto indagine della Procura di Bologna per truffa e riciclaggio e commissariata da Bankitalia. Se ne occupa Striscia la notizia di Canale 5 e anche i consumatori del Codacons che annuncia una class action, l’ azione collettiva, a difesa dei correntisti- in gran parte facoltosi – rimasti a bocca asciutta dopo il congelamento dei depositi deciso in via Nazionale. Il fatto è che la soluzione è già stata trovata ma i tempi non sono strettissimi. Bankitalia infatti il 7 gennaio ha prorogato di due mesi la gestione straordinaria chiedendo ai commissari, insediati il 9 luglio del 2009, di restare per consentire la messa a punto della via d’ uscita. Che è la ricapitalizzazione e l’ acquisto da parte di Intesa Sanpaolo, operazione che richiede tempi, atti e procedure precisi. Non ultima l’ assemblea straordinaria della BER, prevista per il 3 febbraio, per rimuovere dallo statuto sociale il limite previsto per l’ acquisizione da parte di banche di quote azionarie dell’ istituto. S. Ta. © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox