16 Dicembre 2009

Il Consiglio di Stato respinge ricorso contro ordinanza “Black List”. Plauso di Enpa e Lav

 
Enpa e Lav plaudono alla sentenza del Consiglio di Stato che, con Ordinanza n. 6134 ha respinto il ricorso presentato dal Codacons contro l’Ordinanza del Ministro della Salute concernente la tutela dell’incolumità pubblica dall’aggressione dei cani, in vigore dal marzo scorso.  La decisione del Consiglio di Stato conferma la sentenza del Tar del Lazio che il 25 giugno scorso aveva respinto la richiesta di sospensiva presentata dal Codacons nei confronti dell’Ordinanza del Ministero della Salute, ritenendo che tale strumento normativo non fosse contrario alla tutela della sicurezza pubblica, e condividendo quanto già espresso dal TAR del Lazio. "L’Ordinanza del Ministro della Salute, voluta dl Sottosegretario Martini, abolendo l’inutile lista delle razze pericolose e ponendo l’accento sulla prevenzione e la responsabilizzazione di coloro che vivono con un cane, rappresenta un utilissimo ed efficace strumento per la tutela dell’incolumità pubblica e per garantire il benessere degli animali e la decisone del Consiglio di Stato ne rappresenta un ulteriore conferma ",  commentano Enpa e Lav che hanno partecipato al tavolo tecnico indetto dal Ministero nell’ambito di un confronto con le associazioni animaliste e veterinarie.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox