1 Aprile 2010

IL CODACONS “Vogliamo la black list”

IL CODACONS «Vogliamo la black list» SASSARI. L’ ultima ordinanza prevede che il patentino sia obbligatorio solo ex post, e inoltre abolisce la black list, l’ elenco delle 17 razze pericolose individuate e indicate in un’ ordinanza precedente. La motivazione? Secondo il dicastero della Sanità non è possibile stabilire il rischio di una maggiore o minore aggressività di un cane in base alla razza o agli incroci. A non condividere questi passaggi è il Codacons. «Eliminare le 17 razze ritenute potenzialmente più pericolose ha significato eliminare tutti i rimedi che finora avevano ridotto le aggresioni», dicono in un documento sottolineando che il patentino invece è necessario per chi già possiede cani come i pitbull o i rottweiler, e che questi non possono essere venduti liberamente come se si trattasse di cocker. Per il Codacons è assurdo inoltre che le misure scattino in base alla gravità delle lesioni. «Non basterà essere morsicati – dice un documento – ma occorrerà che le lesioni siano gravi». E per questi motivi, l’ avvocato Marco Maria Donzelli, presidente del Codacons nazionale, subito dopo la pubblicazione dell’ ordinanza ha deciso di intentare causa al Ministero.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this