2 Ottobre 2018

Il Codacons «Una class action per le polveri sottili nella metro B»

 

In arrivo una possibi-
le class action contro
Atac promossa dal Co-
dacons per conto di
tutti gli abbonati al
trasporto pubblico lo-
cale e dei passeggeri
abituali della linea B
della metro. Ne dà no-
tizia
l’associazione
dei consumatori, do-
po le indagini dispo-
ste dalla Procura di
Roma sulle polveri sot-
tili presenti nei vago-
ni della metropolita-
na capitolina.
«È di questi giorni
la notizia che la magi-
stratura ha disposto
una consulenza sulle
polveri sottili presenti
all’interno dei convo-
gli della metro B, a se-
guito di alcune rileva-
zioni che avrebbero
accertato lo sforamen-
to dei limiti al Pm10
previsti dalla legge –
spiega il Codacons – Il
problema riguardereb-
be i treni più vecchi
della linea B, che viag-
giano senza climatiz-
zazione costringendo
i passeggeri ad aprire
i finestrini, da cui poi
entrerebbero le peri-
colosissime
polveri
sottili che si diffondo-
no dalle galleria agli
scomparti. Se sarà ac-
certato lo sforamento
ai limiti di inquina-
mento dell’aria all’in-
terno della metro, sa-

inevitabile
una
class action da parte
del Codacons contro
Atac».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox