10 Novembre 2019

Il Codacons: un modulo per contestare le sanzioni

GROSSETO La pubblicazione a sorpresa del decreto attuativo dell’ obbligo di utilizzo dei dispositivi antiabbandono ha generato un po’ di scompiglio anche tra le famiglie igrossetane. Ciò ha messo in moto la macchina delle associazioni dei consumatori, tra le quali il Codacons che ha messo a disposizione dei cittadini un modulo per contestare le eventuali multe che dovessero essere elevate in questi primi giorni di scompiglio. «Sui seggiolini anti-abbandono è il caos piu’ totale, tra prodotti introvabili, incertezza su requisiti e multe, prezzi in costante crescita – dice il Codacons all’ agenzia Agi – La fretta con cui è entrato in vigore l’ obbligo del seggiolino ha di fatto trovato il mercato e i consumatori del tutto impreparati, al punto che in molte zone del Paese tali prodotti sono assolutamente introvabili. La scarsità dell’ offerta, a fronte di una domanda crescente a causa dell’ obbligatorietà scattata lo scorso 7 novembre, sta portando ad un rapido aumento dei prezzi al dettaglio di tale prodotto, al punto che per un seggiolino si arriva a spendere piu’ di 500 euro». Probabilmente il Codacons si riferisce ai seggiolini con il dispositivo di allarme integrato, visto e considerato che anche a Grosseto i prezzi dei semplici dispositivi antiabbandono, quelli, cioè, che possono essere utilizzati su seggiolini già a disposizione delle famiglie, hanno prezzi molto più abbordabili che partono dai 39 euro per arrivare a un massimo di 80-90 euro.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox