18 Ottobre 2004

Il Codacons: stop ai vaccini troppo cari




ROMA. Il Codacons ha diffidato il ministro della Salute, Girolamo Sirchia, «a revocare l?autorizzazione alla vendita dei vaccini antinfluenzali, i cui prezzi risultano eccessivamente superiori rispetto al resto d?Europa»: si va dagli 11,50 ai 14,98 euro, il doppio che in Francia. Il Codacons rende noto di aver anche presentato un esposto per aggiotaggio alla Procura della Repubblica di Torino contro le industrie farmaceutiche che «vendono lo stesso prodotto a prezzi sensibilmente maggiorati in Italia». L?associazione chiede inoltre l?intervento dell?Antitrust affinchè accerti «eventuali cartelli» nel settore e invita i cittadini italiani a farsi inviare per posta il vaccino da quei paesi europei in cui costa meno. Ma Sirchia spiega di essere impotente: il ministero «non ha la possibilità di imporre il prezzo per questo tipo di farmaco». Sirchia ha rilevato che «in effetti il costo in Italia dei vaccini è più elevato che negli altri Paesi; per questo abbiamo chiesto alle aziende di abbassare il costo, anche perchè, in questo modo, si può pensare di ampliare il numero delle persone che si vaccinano». Purtroppo, aggiunge il ministro, «la loro risposta è stata negativa e abbiamo dovuto desistere. Se non si tratta di farmaci acquistati direttamente dal Servizio sanitario nazionale, non se ne può imporre o negoziare il prezzo».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox