14 Luglio 2002

Il CODACONS PROPONE ALCUNE SOLUZIONI PER DEBELLARE L?EMERGENZA IDRICA

EMERGENZA IDRICA: L?ACQUA SCOMPARE DAPPERTUTTO, COME RISOLVERE LA CRISI? STOP ALLE MACCHINE E AGLI SPRECHI!! ECCO IL DECALOGO CODACONS CONTRO GLI SPRECHI D?ACQUA

Il CODACONS interviene sul problema dell?emergenza idrica che, con l?arrivo dell?estate, sta affliggendo quasi tutte le regioni italiane, creando disagi immensi ai cittadini e danni economici smisurati all?agricoltura e all?economia di tutto il paese.

Secondo l?associazione, per risolvere la crisi idrica, è prima di tutto necessario combattere gli sprechi e indurre i consumatori ad un comportamento corretto che eviti usi impropri dell?acqua.

A tal fine l?associazione ha preparato alcuni consigli utili per i cittadini:



  • Lavaggio denti. Lavarsi i denti tenendo il rubinetto aperto fa sprecare circa 40 litri d?acqua alla volta; l?associazione consiglia di utilizzare lo spazzolino inumidito col solo dentifricio e risciacquare soltanto alla fine;

  • Barba. Per farsi la barba è sufficiente colmare il lavandino d`acqua, chiudendolo col tappo, e poi lasciarla scorrere terminata la rasatura;

  • Frutta e verdura. Dopo aver lavato frutta e verdura non buttate l?acqua utilizzata; possiamo riutilizzarla per innaffiare le piante;

  • Doccia. Il CODACONS consiglia di preferire la doccia al bagno: è sicuramente più veloce e fa risparmiare fino a 100 litri d`acqua alla volta;

  • Elettrodomestici. Utilizzate lavastoviglie e lavatrice a pieno carico; così si arriva a risparmiare fino a 11.000 litri d?acqua all?anno;

  • Valvola. Prima di partire per le vacanze il Codacons consiglia di chiudere la valvola centrale dell`acqua, anche per evitare rotture improvvise nell` impianto idraulico;

  • Rubinetti. Controllare che non perdano acqua, in caso contrario chiedere l?aiuto di un idraulico esperto. Un rubinetto che gocciola può far sprecare fino a 4.000 litri d`acqua in un anno, un W.C. che perde può arrivare addirittura a consumare fino a 100 litri d`acqua al giorno.

  • “Frangiflutti“. Applicare un frangiflutti al rubinetto riduce la fuoriuscita dell`acqua e può far risparmiare fino a 6.000 litri d?acqua all`anno per ogni famiglia;

  • Acqua di cottura. Le massaie insegnano che l`acqua utilizzata per la cottura della pasta è un ottimo sgrassante e permette di lavare piatti e bicchieri senza eccessivo uso di detersivo.


Ma tutto ciò non basta per combattere l?emergenza idrica.
Il CODACONS chiede ai Comuni di sensibilizzare i cittadini e coinvolgerli in un?iniziativa partita da Perugia grazie alla collaborazione tra il Comune e l?associazione per i consumatori: un concorso a premio!
Una vacanza di 7 giorni in Kenya (vitto e alloggio per 4 persone in uno splendido villaggio sul mare corallino, vacanza organizzata in collaborazione con la GERARD-HOLIDAY di Malindi e di una organizzazione religiosa e missionaria che ha edificato a fianco del villaggio turistico una scuola per orfani kenioti, il BAKITA CENTER) a quella famiglia che riuscirà a dimostrare di aver sprecato, in un anno, la minor quantità d?acqua. Lo scopo di questa iniziativa, sostiene l?associazione, è quello di sensibilizzare la popolazione circa l?uso dell?acqua, indirizzandoli verso comportamenti corretti evitando sprechi e usi impropri. La scelta dell?Africa non è stata casuale. La famiglia vincitrice, infatti, potrà rendersi conto di quanto sia importante l?acqua in un paese dove numerose persone ogni giorno muoiono di sete.

Tale concorso, attualmente attivo a Perugia, può essere esteso alle famiglie di tutta Italia. Per tale motivo il CODACONS chiede la collaborazione dei Comuni italiani, che possono concretamente contribuire a sconfiggere la crisi idrica. I comuni interessati possono contattare l?associazione al numero 06/3725809.




Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this