13 Maggio 2006

IL CODACONS LANCIA UNA AZIONE COLLETTIVA PER I DANNI DA CALCIOPOLI

    CALCIO:
    IL CODACONS CHIEDE L?IMMEDIATA SOSPENSIONE E L?ANNULLAMENTO DEL CAMPIONATO IN CORSO TIFOSI DANNEGGIATI.
    CHI HA ACQUISTATO ABBONAMENTI A SKY O ALLA STADIO PER VEDERE LE PARTITE CHIEDA IL RISARCIMENTO DEI DANNI AI RESPONSABILI DELLA BUFERA

    IL CODACONS LANCIA UNA AZIONE COLLETTIVA PER I DANNI DA CALCIOPOLI

    SUL SITO DEL CODACONS UN MODULO PER I TIFOSI DEL CALCIO DA SCARICARE PER FAR VALERE I PROPRI DIRITTI
    I LEGALI DELL`ASSOCIAZIONE SI COSTITUIRANNO PARTE CIVILE NEL PROCESSO PENALE IN CORSO A NAPOLI E ROMA

    Per il Codacons, dopo la bufera che sta coinvolgendo il mondo del calcio, non c?è altro da fare se non richiedere la sospensione e l?annullamento del campionato in corso, azzerare tutto, ricominciando da capo.

    I primi a fare le spese della situazione venutasi a determinare ? afferma Carlo Rienzi, Presidente Codacons ? sono i tifosi, sia da un punto di vita morale che materiale. Numerosi coloro che in queste ore ci stanno contattando chiedendo il nostro intervento per tutelare i loro diritti.

    L?associazione ha inserito oggi sul proprio sito www.codacons.it un modello scaricabile gratuitamente attraverso il quale i tifosi possono domandare al Codacons di intervenire per far valere i propri diritti, attraverso le azioni legali che l?associazione intraprenderà nei prossimi giorni.

    Pensiamo a chi ha acquistato abbonamenti a Sky, ad altre pay tv o allo stadio per vedere le partite di calcio ? prosegue Rienzi ? Se in queste partite vi sono state irregolarità di qualsiasi tipo, e quindi interventi esterni per modificarne i risultati, i tifosi possono chiedere ai responsabili che la magistratura accerterà (giocatori, arbitri, società sportive, dirigenti, istituzioni sportive, ecc.), il rimborso di quanto pagato oltre che il risarcimento dei danni morali subiti.




    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox