28 Febbraio 2017

Il Codacons lancia l’ azione risarcitoria collettiva

    Il Codacons lancia l’ azione risarcitoria collettiva

    NAPOLI. Il Codacons, come annunciato nei giorni scorsi, lancia un’ azione risarcitoria collettiva per il caso dei furbetti del cartellino dell’ ospedale Loreto Mare di Napoli. «Abbiamo inviato un esposto alla Procura di Napoli costituendoci parte offesa e chiedendo di estendere le indagini, sia per verificare se le assenze ingiustificate dal posto di lavoro abbiano prodotto danni fisici ai pazienti e ripercussioni sul fronte del servizio sanitario reso, sia per accertare le responsabilità dei colleghi di medici e infermieri indagati – spiega il presidente Carlo Rienzi (nella foto) – Abbiamo deciso di lanciare inoltre una azione collettiva contro gli assenteisti, finalizzata a far ottenere agli utenti napoletani della sanità il risarcimento per i danni subiti, in relazione sia allo spreco di soldi pubblici per il pagamento di stipendi ai dipendenti infedeli, sia per la riduzione delle prestazioni sanitarie presso il nosocomio». Una denuncia, quindi, mirata proprio ad evitare il diffondersi di un fenomeno che, anche alla luce degli ultimi avvenimenti in diversi nosocomi italiani, sembra non essere stato ancora del tutto debellato. Di qui la decisione del Codacons di innalzare il livello di attenzione sulla questione anche attraverso l’ esposto alla Procura della Repubblica.
     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox