6 Febbraio 2011

Il Codacons: “In certi casi la sanzione non è legittima”

UDINE – Il Codacons mette le mani avanti sui Tutor, che sulla rete di Autovie hanno già mietuto quasi 500 multe per eccesso di velocità media. «A differenza di altri sistemi di rilevazione di eccesso di velocità – spiega il presidente regionale, l’ avvocato Vitto Claut – il Tutor consente una pluralità di sanzioni anche a distanza di brevi tratti consecutivi, nell’ arco cioè di pochi chilometri». Eppure la violazione è unitaria e «infatti sono già state emesse, a livello nazionale, sentenze del giudice di pace che hanno annullato le sanzioni». Inoltre, il Codacons evidenzia che «il Tutor rende difficilmente applicabile la tolleranza del 5% sulla velocità rilevata, prevista dal Codice stradale».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox