fbpx
13 Gennaio 2013

Il Codacons «Doppia beffa per i naufraghi»

Il Codacons «Doppia beffa per i naufraghi»

«Doppia beffa per i naufraghi della Concordia. Dopo la delusione per i micro -indennizzi concessi da Costa Crociere, per i naufraghi arrivano gli insulti di Carnival». Lo dice il presidente del Codacons Carlo Rienzi (nella foto) a proposito delle dichiarazioni dei legali dello studio Eaves che, in una causa in corso negli Usa hanno accusato i passeggeri della Concordia di comportamenti «negligenti», ritenendo essi «la concausa, se non la causa, delle lesioni riportate». «Stiamo valutando – dice Rienzi – una querela per ingiurie nei confronti della società e a tutela delle vittime del naufragio, doppiamente danneggiati da risarcimenti vergognosi e insulti gratuiti». Il Codacons si riferisce al «fallimento della trattativa avviata da Costa con alcune associazioni dei consumatori, che ha portato ai risarcimenti di 11mila euro a passeggero». Costa ribatte alle affermazioni di Eaves: le frasi sono state riportate fuori dal loro contesto.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox