11 Luglio 2003

Il Codacons diffida tutti



La situazione della B, con il Catania riammesso dal Tar, i ricorsi del Venezia, le posizioni della Figc, gli appelli a Ciampi del Napoli, è “obiettivamente inammissibile“. Anche perché la guerra dei ricorsi andrà avanti. Il Codacons e l`associazione utenti sportivi (aderente al Codacons) scendono in campo con una clamorosa diffida a Coni e Federcalcio, affinché riammettano in B le squadre retrocesse, seppur senza effetti economici (cioé privandole dei fondi distribuiti alle squadre dalla Federazione). «Nell`interesse degli utenti sportivi è più che mai necessario azzerare la situazione e porre così fine ai tanti contenziosi che di certo non giovano allo sport», commenta il presidente del Codacons, Carlo Rienzi. Ripescare le retrocesse, portando il campionato a 24 squadre, conclude il Codacons, equivale a risolvere definitivamente la situazione e mettere pace nell`animo dei tifosi, agitato per vicende che con il calcio hanno poco a che fare.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox