11 Maggio 2004

Il Codacons denuncia Regione e Ministero

Niente elenco dei benzinai ?con lo sconto?. Il Codacons denuncia Regione e Ministero





Cocacons e Listaconsumatori hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Milano l?assessore al commercio della Regione Lombardia Mario Scotti. Al centro della vertenza l?elenco dei distributori indipendenti di benzina presenti nella regione. Si tratta, fa sapere l?associazione, «di distributori diversi dai marchi abituali, che vendono carburanti a prezzi sensibilmente inferiori (fino a 0,10 euro al litro in meno) rispetto a quelli tradizionali». La loro ubicazione, tuttavia, risulta misteriosa e solo in pochi sanno dove si trovano. Proprio per questo il Codacons aveva chiesto all?assessorato al commercio e al ministero delle attività produttive di fornire l?elenco, con lo scopo di renderlo pubblico per consentire ai consumatori di fare rifornimento presso chi pratic prezzi più bassi, per combatere gli aumenti della benzina che solo nei primi mesi del 2004 segnano un +11%, con un aggravio di 6 euro a pieno. L?elenco però non è stato fornito.
Codacons e Listaconsumatori chiedono quindi alla Procura di accertare se il comportamento dell?assessorato e del ministero delle attività produttive configurino o meno la fattispecie di ritardo di atti d?ufficio: «Ogni giorno di ritardo nell?accesso all?elenco rappresenta un danno pari a milioni per gli automobilisti della regione».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox