21 Dicembre 2020

Il Codacons denuncia il sindaco Truzzu

Cagliari. «Negozi e vie dello shopping delle principali città trasformati in pericolosi assembramenti in barba alle regole sul distanziamento anti- Lo denuncia il Codacons, che ha deciso di presentare un esposto alle competenti procure della Repubblica contro i primi cittadini dei Comuni di Cagliari, Milano, Torino, Napoli e Genova affinché valutino «le eventuali fattispecie di omissione di atti dovuti e concorso in epidemia colposa nei confronti delle amministrazioni locali, nel caso in cui non abbiano adottato adeguati provvedimenti a tutela della salute pubblica». «Quanto accaduto in questo week- – afferma il presidente del Codacons, Carlo Rienzi – è vergognoso e dimostra la totale incapacità delle amministrazioni di alcune delle principali città italiane di gestire l’emergenza fronte delle presenze massicce di cittadini nelle vie dello shopping i Comuni avrebbero dovuto adottare misure tese a prevenire gli assembramenti limitando gli accessi alle strade e istituendo il numero chiuso nelle zone più a rischio». Un’accusa che chiama direttamente in ballo anche Paolo Truzzu, sindaco di Cagliari, città – secondo il Codacons – tra le meno rispettose delle regole anticovid.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox